Altopascio, il nido comunale “Primo Volo” riapre le sue porte dopo il lockdown: 15 incontri con bambini e ge nitori per tornare alla normalità

da
Advertising


IL NIDO COMUNALE “PRIMO VOLO” DI ALTOPASCIO RIAPRE LE SUE PORTE: 15 INCONTRI CON BAMBINI E GENITORI PER TORNARE ALLA NORMALITÀ

Altopascio, 8 luglio 2020 – Quindici incontri, dalle 17.30 alle 19.30, con i bambini iscritti al nido comunale Primo Volo. È la decisione dell’amministrazione D’Ambrosio, condivisa con gli educatori, per permettere ai bambini e ai loro genitori, dopo quattro mesi di sospensione delle attività, di rientrare al nido, riprendere nuovamente confidenza con gli ambienti di sempre, riattivare relazioni con gli educatori e con i compagni in completa sicurezza.

Svolti in piccoli gruppi, gli incontri dureranno per tutto il mese di luglio e sono rivolti ai bambini già iscritti al nido comunale nell’anno 2019/2020. Al termine di questo percorso, inoltre, saranno organizzate tre giornate per la consegna dei diari ai bambini, sempre nel rispetto di tutte le norme precauzionali in vigore per il contenimento della diffusione del contagio da Covid-19.

“È un piccolo grande passo verso il ritorno alla normalità – commentano il sindaco, Sara D’Ambrosio e l’assessore alle politiche formative ed educative, Ilaria Sorini -. I genitori ci avevano chiesto di poter studiare modalità per potersi ritrovare e per poter tornare al nido, ovviamente in sicurezza, sfruttando gli spazi aperti e consentendo ai propri bambini di rivedersi. Siamo riusciti, grazie al lavoro dell’ufficio e alla volontà degli educatori, a organizzare questi incontri, che dureranno per tutto il mese di luglio. Accanto a questi incontri restano attive anche le modalità di didattica in videoconferenza, così come previsto dal progetto della Regione Toscana. Il nostro nido comunale è una struttura all’avanguardia, che segue modelli educativi di spessore, un luogo inclusivo, aperto, accogliente, che sviluppa percorsi di crescita, di autonomia e di formazione di grande qualità, non solo per i bambini, ma anche per le famiglie”.

Contemporaneamente gli educatori e l’ufficio servizi educativi stanno lavorando per riadattare gli spazi del nido sulla base della versione più aggiornata delle linee-guida per la riapertura dei servizi educativi prima infanzia. Sono già iniziati gli incontri anche con i nuovi genitori, che hanno iscritto i propri bimbi per l’anno 2020/2021: dopo quello del primo luglio, il prossimo appuntamento sarà il 14 luglio e poi di nuovo nei primi di settembre, quando inizieranno anche gli inserimenti (dal 7 settembre per i bambini già iscritti; dal 14 settembre per i nuovi).

Advertising
Advertisements

Leave a Reply

Your email address will not be published.