Rave party Altopascio: intervento Sindaco D’Ambrosio e Questore Faranda Cordella

da
Advertising

RAVE PARTY ALTOPASCIO, INTERVENTO SINDACO E QUESTORE

Altopascio, 27 settembre 2020 – Stanotte ignoti hanno occupato abusivamente il capannone abbandonato dell’ex Cover, appartenente a una società privata, in via delle Industrie, ad Altopascio, per dare vita a un rave party, che ha richiamato centinaia di persone, che illegalmente stanno sostando all’interno.

Non appena avuta notizia della situazione, intorno all’una di notte, il sindaco Sara D’Ambrosio si è recato sul posto insieme con la Polizia Municipale per verificare quanto stava accadendo e avvertire tutte le forze dell’ordine. Subito è stato avvertito anche il Questore, che era già a conoscenza della situazione e che già aveva provveduto a inviare pattuglie e personale in borghese, che da stanotte sta procedendo all’identificazione delle persone all’interno. All’esterno, invece, è in corso il tracciamento delle targhe dei veicoli parcheggiati.

“Siamo sul posto insieme e fattivamente da stanotte con operatori della Polizia di Stato e ci resteremo fino a quando la situazione non sarà risolta – spiega il sindaco, Sara D’Ambrosio -. Ringrazio tutte le forze dell’ordine, con cui sono costantemente in contatto da stanotte: l’illegalità in corso è totale e inaccettabile e per noi ora è fondamentale stroncarla integralmente”.

“È una questione di ordine pubblico, molto delicata, che stiamo gestendo con gli strumenti necessari e secondo le modalità previste in questi casi – spiega il Questore, Alessandra Faranda Cordella -. Stiamo lavorando per risolvere la situazione quanto prima, perché il nostro obiettivo è quello di ripristinare la legalità, chiudere il rave party e risalire ai responsabili nel minor tempo possibile”.

Advertising
Advertisements

Leave a Reply

Your email address will not be published.