Natale solidale ad Altopascio con il “Regalo Sospeso”

da
Advertising


NATALE SOLIDALE AD ALTOPASCIO CON IL “REGALO SOSPESO”

Altopascio, 9 dicembre 2020 – Giochi, libri, album e pennarelli, vestiti, braccialetti, profumi, fiori o, perché no, una pizza, una colazione, un panettone o, ancora, un servizio dal parrucchiere, un pranzo al ristorante o un prodotto di farmacia per i bambini o per la cura della persona. Tutto può diventare un “Regalo Sospeso“, l’iniziativa per fare un regalo di Natale ai bambini e alle famiglie che hanno più bisogno, in questo momento di difficoltà. A dare vita al progetto è il Comune di Altopascio, in collaborazione con i gruppi Caritas del centro e delle frazioni (Altopascio, Spianate, Marginone e Badia Pozzeveri).

Fino al 19 dicembre compreso, infatti, negli oltre 40 punti vendita partner dell’iniziativa, sia nel capoluogo che nelle frazioni, e che esporranno il cartello “Regalo Sospeso”, i cittadini avranno la possibilità di acquistare e lasciare doni di qualsiasi tipo, dall’abbigliamento per adulti a quello per bambini, calzature, prodotti di profumeria e per l’igiene personale, piante, libri, ma anche oggetti di cartoleria e per bambini, prodotti per la cura della persona e prodotti alimentari. I pacchetti saranno poi raccolti dai volontari, che li distribuiranno alle famiglie in difficoltà economica seguite dai gruppi Caritas.

“Mai come in questo momento è importante essere uniti, aiutarci, sorreggerci – spiegano il sindaco Sara D’Ambrosio e l’assessore al sociale, Ilaria Sorini –. Il Natale si avvicina, e ogni persona, piccola o grande che sia, merita di trovare e scartare un regalo sotto l’albero, di vivere questo momento insieme alla propria famiglia nonostante i numerosi problemi legati alla pandemia. È per questo che abbiamo voluto organizzare il “Regalo Sospeso”, l’iniziativa che porta il Natale nelle case di tutti, anche di chi ha meno possibilità e fa più fatica. Ringraziamo di cuore i gruppi Caritas e tutte le attività commerciali che hanno subito aderito al progetto, e dove, fino al 19 dicembre, sarà possibile acquistare e lasciare un regalino sospeso. Un gesto di grande solidarietà verso chi vive un momento di difficoltà economica”.

Le attività che hanno già aderito sono più di 40. Badia Pozzeveri: Farmacia Comunale. Spianate: Bar Tropical. Altopascio: Agraria Fontana, Pizzeria La Torre, Riccardo Corredi, Mimì e Cocò Kids, Casa Della Lana, Erboristeria del Benessere, Macelleria Buti, Crazy Sport, Gioielleria Reggiani, Under Colors of Benetton, Bar Pasticceria Millevoglie, Parrucchiera S&I, Idee Fiorite, Calzature Nincheri, Ki Come Te, Gelateria Franca, Profumeria La Fenice, I Modigliani Parrucchieri, Fashion Abbigliamento, Ducaffè store, Ottica Vannini, Barbiere Pieretti, La Dogana, Idee per la testa, Ottica Bonini, Farmacia Tonini, Pasticceria Montanelli, Hair Line, Zoofollia, Parrucchiere Franchi, Libreria Daniela, Parrucchiera Fabiola, Carta e Penna, Pizzeria L’Oliva. Marginone: La bottega del Marginone, Pasticceria Mimosa, Macelleria Satti, Mami’s Parrucchieri, Il Ragno d’oro Ristorante, Parrucchiera Viviana.

Ulteriori esercizi commerciali interessati ad aderire possono scrivere all’assessore al commercio, Adamo La Vigna: a.lavigna.

Advertising
Advertisements