Appuntamento con l’ambiente: domenica 18 si ripulisce la Via Francigena ad Altopascio

da
Advertising

APPUNTAMENTO CON L’AMBIENTE: DOMENICA 18 SI RIPULISCE LA VIA FRANCIGENA

Altopascio, 15 aprile 2021 – Appuntamento con l’ambiente ad Altopascio. Domenica 18 aprile i volontari di Plastic Free Onlus, insieme all’associazione Terra di Mezzo, con il patrocinio del Comune di Altopascio e la collaborazione di Flowe, organizzano una mattinata dedicata alla raccolta della plastica e, più in generale, dei rifiuti abbandonati, in occasione della giornata di mobilitazione nazionale.

L’appuntamento è alle 9.30 al parcheggio del cimitero di Badia Pozzeveri: da qui i volontari, e chiunque vorrà partecipare, partiranno per una passeggiata ecologica, organizzata con tutte le precauzioni anti-Covid, con l’obiettivo di ripulire il tratto di via Francigena che attraversa Badia Pozzeveri.

La partecipazione all’evento è gratuita, ma è necessario registrarsi a questo link: https://www.plasticfreeonlus.it/eventi/18-apr-altopascio/. Per informazioni è inoltre possibile contattare la referente di Plastic Free, Elena Viscusi, al numero: 3494696076.

Plastic Free Odv Onlus è un’associazione di volontariato nata il 29 luglio 2019 con l’obiettivo di informare e sensibilizzare le persone sulla pericolosità della dispersione della plastica, in particolare quella monouso, nell’ambiente, nei fiumi e in mare. Nata come realtà digitale, nel primo anno ha raggiunto oltre 150 milioni di utenti e oggi, con oltre 250 referenti in tutt’Italia, Plastic Free Odv Onlus si posiziona come la più importante e concreta associazione che si occupa di tutela ambientale.

A proposito di rifiuti abbandonati e tutela dell’ambiente, l’amministrazione comunale ricorda inoltre come ad Altopascio si attiva il servizio dell’Acchiapparifiuti, che consente a ogni cittadino di segnalare con facilità discariche, sacchi e altri materiali ingombranti lasciati a bordo strada. Per farlo basta inviare un messaggio Whatsapp al numero di Ascit 348.6001346 indicando “Altopascio” e l’indirizzo esatto (si può condividere anche la posizione). Chi vuole può anche inviare foto o video per consentire agli operatori di intervenire più facilmente.

Advertising