Advertisements

Altopascio.info Cronaca locale in tempo reale

Tag archive

cambiare

PORCARI «Snaitech vuole cambiare il contratto per tagliarci fuori» – Cronaca

da

Porcari (LUCCA) – PORCARI. Il caso Snaitech continua ad alimentare un doppio fronte di polemica: quello tra la Fiom e l’azienda (per la scelta contestata di modificare il contratto dei dipendenti dal metalmeccanico al terziario), ma anche quello all’interno dello stesso fronte sindacale. «Non c’è discussione – esordisce Massimo Braccini, coordinatore nazionale Fiom per il Gruppo Snaitech – la Snaitech non può disapplicare dal primo…

Advertisements

Continua a leggere

PORCARI Lo “strappo” di Baccini: «Cambiare nome al Pd» – Cronaca

da

Porcari (LUCCA) – LUCCA. Il sasso nello stagno l’ex sindaco di Porcari Alberto Baccini (a lungo in ballo anche per una candidatura per il Parlamento) lo lancia su Facebook. E da renziano della prima ora, certo non pentito, dopo la sua analisi della sconfitta invita a cambiare nome al Partito democratico. «Gli errori – scrive Baccini – sono stati fondamentalmente tre. Il primo di tipo…

Continua a leggere

[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Reflection Forum Balcani occidentali: allargamento occasione per cambiare l'Ue

da

L’allargamento dell’Unione europea ai paesi dell’area dei Balcani occidentali deve essere l’occasione per ritornare a quell’idea originaria di uno spazio unitario di pace, libertà, stato di diritto e solidarietà. E’ necessario che questo processo venga applicato come un vero e proprio ripensamento politico e culturale, affinché non sia percepito come una questione meramente tecnica e burocratica. Questo il concetto espresso oggi a Trieste dalla presidente…

Continua a leggere

[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Balcani: Serracchiani, allargamento occasione per cambiare l'Ue

da

Trieste, 26 giu – L’allargamento dell’Unione europea ai paesi dell’area dei Balcani occidentali deve essere l’occasione per ritornare a quell’idea originaria di uno spazio unitario di pace, libertà, stato di diritto e solidarietà. E’ necessario che questo processo venga applicato come un vero e proprio ripensamento politico e culturale, affinché non sia percepito come una questione meramente tecnica e burocratica. Questo il concetto espresso oggi…

Continua a leggere

PORCARI “Invitiamo Snaitech a cambiare atteggiamento, a rispettare gli impegni e gli obblighi contrattuali”

da

PORCARI – ” Stiamo ancora aspettando di poterci incontrare con l’Azienda per poter iniziare la trattativa per il rinnovo del contratto integrativo e concordare le modalità per l’erogazione delle somme previste dal recente Contratto Nazionale dell’Industria metalmeccanica sotto forma di Welfare. Avevamo accettato l’idea della Direzione aziendale  di vederci dopo la conclusione della vertenza sul ridimensionamento del personale.E’ ormai passato un mese dalla firma dell’accordo …

Continua a leggere

[REGIONE UMBRIA] ALTA VELOCITÀ: “UNICO RIMEDIO A MANCANZA NUMERO LEGALE È CAMBIARE REGOLAMENTO APPLICANDO PESANTI DECURTAZIONI …

da

(Acs) Perugia, 6 giugno 2017 – “L’inconsistenza dell’Assemblea legislativa dell’Umbria prosegue e si rafforza. Ormai l’Aula non è presidiata nemmeno dai noti quattro gatti, altro che affrontare temi cruciali”. È quanto dichiara il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati, commentando l’esito dei lavori odierni. “Qui – prosegue Liberati – non c’è voglia di cambiare nulla. La Giunta, anche stavolta, si è pressoché integralmente…

Continua a leggere

[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Agricoltura: Shaurli, fattorie didattiche aiutano a cambiare mentalità

da

Udine, 5 giu – “Fino a pochi anni fa alcuni pensavamo che l’agricoltura avesse ormai un valore residuale, riportato solo al 2 % del prodotto interno lordo: ebbene, ora si sta finalmente capendo che non è così e che l’agricoltura è importante perché è collegata a tutto, dal paesaggio, al turismo, all’ambiente, alla tenuta delle nostre comunità ed in questo le fattorie didattiche e sociali…

Continua a leggere

[Lucca] LUCCA IL PROGETTO PER CAMBIARE IL VOLTO ALLA CITTA

da

Lucca –   Il progetto dei Quartieri Social darà una risposta alle esigenze delle zone più popolose del Comune. Sant’Anna, San Vito e San Concordio cambiano volto. Ecco una sintesi grafica di quello che accadrà solo per la zona di San’Anna. Sulle proposte ci confronteremo ancora con i cittadini, ma i soldi li abbiamo già trovati. Fonte Verde Azzurro

Continua a leggere