Altopascio.info Cronaca locale in tempo reale

Tag archive

gip

PORCARI I sei agli arresti saranno sentiti giovedì dal gip per la convalida – Cronaca

da

Porcari (LUCCA) – LUCCA. Slittano tutti a giovedì di fronte al gip Giuseppe Pezzuti gli interrogatori di garanzia nei confronti delle sei persone arrestate nell’ambito dell’inchiesta sul doping che ha scosso gli ambienti sportivi di tutta Italia. Ai domiciliari, con divieto di comunicare con l’esterno, ci sono Luca Franceschi, patron della squadra ciclistica Gran Fondo Del Diavolo e i genitori Narciso Franceschi, commerciante di biciclette…

Continua a leggere

Operazione regionale anti ‘ndrangheta, risiede a Spianate il capo dell’organizzazione

da

I carabinieri del comando provinciale di Lucca stanno procedendo, in Toscana e Calabria, all’esecuzione di 13 ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip del Tribunale di Firenze, su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia. Gli indagati, nelle province di Lucca, Pistoia, Crotone e Reggio Calabria, sono accusati di far parte di due distinte associazioni per delinquere: una finalizzata ad estorsioni, minacce, incendi e detenzione di…

Continua a leggere

Tori e la vittoria di Pirro

da

 Prendiamo atto da un comunicato di Liberaltopascio della “vittoria giudiziaria” di Matteo Tori su Marchetti. A parte che gli estensori del comunicato hanno fatto bene a specificare “giudiziaria”, perché di vittorie elettorali nella carriera di Tori (sia ad Altopascio che a Montecarlo dove anni fa prese 20 preferenze, si può controllare facilmente), ce ne sono state poche purtroppo. Mi fa piacere che Tori e la sua lista, che su…

Continua a leggere

Sequestrata la cava di Marginone

da

Sequestrata la cava di Marginone per deposito incontrollato di rifiuti, gestione di discarica non autorizzata. Da febbraio2008, in seguito a modifiche legislative, vennero meno alcune autorizzazioni e dal luglio scorso la Provincia aveva sospeso le autorizzazioni vecchie. C’erano stati esposti di residenti sugli odori che arrivavano da quell’area. Gli appostamenti della Polizia Stradale e dei vigili urbani altopascesi, con tanto di telecamere, permettevano di appurare…

Continua a leggere

Rifiuti tossici: archiviata “Cassiopea”, l’indagine che ispirò “Gomorra”

da

  Rifiuti tossici: archiviata “Cassiopea”, l’indagine che ispirò “Gomorra” Brutto finale per l’operazione “cassiopea” sui rifiuti tossici, che ispirò “Gomorra” di Roberto Saviano, è stata archiviata. Sdegno totale per tale decisione, comune a buona parte degli italiani, o almeno, per chi non è ha mai tratto vantaggi. Indubbiamente i grandi delusi sono: il  Comando Carabinieri per la tutela dell’ ambiente, Antonio Menga, comandante del reparto operativo, che…

Continua a leggere

Adesso si cerca il 4 componente del gruppo che avrebbe “pestato” Bonanni

da

Alberto Bonanni, il musicista di 29 anni aggredito la scorsa settimana nel quartiere Monti è ancora in coma, intanto si sono svolti gli interrogatori di garanzia dei fermati. “Non volevo, sto pregando perchè non muoia». Così Carmine d’Alise, 21 anni,  dice al gip durante l’interrogatorio di garanzia. Christian Perozzi, l’altro ragazzo arrestato ha invece detto: «Siamo intervenuti per difendere Massimiliano, un amico pittore che abita…

Continua a leggere

Operazione Megaride: indagato Vittorio Pisani, capo della Squadra Mobile di Napoli

da

Anche nelle migliori famiglie esiste una “pecora nera”: il capo della squadra mobile di Napoli, Vittorio Pisani, è indagato con l’accusa di favoreggiamento nei confronti dei titolari di un ristorante, nell’ambito di un’inchiesta della Dia nei confronti di affiliati al clan Russo. Lo ha confermato all’ Ansa il Procuratore di Napoli Giovandomenico Lepore. La Direzione Investigativa Antimafia del capoluogo partenopeo, con la collaborazione dei Carabinieri…

Continua a leggere

Omicidio Romanini: ai domiciliari due Carabinieri di Camaiore

da

Lucca,  continuano le perquisizioni all’interno della stazione dei Carabinieri di Camaiore. La Squadra Mobile di Lucca avrebbe già notificato l’arresto di un  maresciallo comandante della stazione ed un brigadiere. Secondo indiscrezioni l’ipotesi di accusa riguarderebbe l’omissione di atti d’ufficio in relazione all’omicidio Romanini, l’imprenditore ucciso nel febbraio scorso. Sembra che in queste ore i due militari siano già stati tradotti agli arresti, domiciliari, l’accusa  sarebbe quella…

Continua a leggere